Archive | Info utili RSS for this section

Valigia e Passeggino is back!

Ce l’ho fatta. Finalmente sono di nuovo qui con gli occhi puntati sullo schermo e sulle dita un’irrefrenabile voglia di scrivere, di “ritornare sul pezzo”, di tornare ad essere una mamma blogger.

Ho avuto uno stop di quasi due mesi da molte cose, ma soprattutto dal mio adorato piccolo mondo. Mille i fattori che mi hanno portato a starne un po’ lontana ma adesso sono pronta e carica per ricominciare a seguirlo con tutta l’anima e la passione di cui sono capace.

Il materiale raccolto in questo periodo è tantissimo, voglio raccontare di tanti posti visti ed esperienze vissute. Nonostante le piccole difficoltà, sono riuscita a realizzare due dei miei travel dreams, anche se uno senza il piccolo Ciccino, che però è stato super presente nel cuore di mamma 🙂

Con calma racconterò tutto. Adesso sono pronta a dare al mio piccolo mondo una nuova vita, con una nuova grafica e una nuova struttura alla quale sto già iniziando a lavorare, ma soprattutto sono pronta ad affrontare l’estate che per me sta finalmente per iniziare, realizzando un altro sogno che porto con me fin da bambina e sto trasmettendo al piccolo Cicci: andare alla scoperta di Nessie, correre con lui nelle distese di verde scozzesi e abbandonarci alla storia dei castelli che visiteremo!

Vi lascio con una foto di uno dei posti magnifici che ho visitato da poco e di cui parlerò a breve: North Stradbroke Island – Queensland – Australia

North Stradbroke Island - Queensland, Australia

North Stradbroke Island – Queensland, Australia

 

Tour operator & blogger – una nuova sinergia

Si è concluso da qualche giorno il TBneTalks, l’evento per travel blogger al quale ho partecipato per tre giorni prendendo parte a molti corsi di formazione e, durante i momenti liberi di “networking“, conoscendo tanta tanta bella gente.

Continua a leggere…

#ilpiùbelviaggio della mia vita da mamma?

Negli ultimi giorni ho notato un video molto bello che è diventato virale in poco tempo. Viene raccontato in pochi minuti l’emozionante periodo che ha portato alcune donne dall’essere soltanto, appunto, donne al diventare mamme, intraprendendo così il #piùbelviaggio della loro vita.

Continua a leggere…

Buon Compleanno Valigia e Passeggino!

Il 29 aprile 2014 è nato il mio piccolo adorato blog. Valigia e Passeggino compie un anno!

Scende un po’ la lacrimuccia a pensare che siano già passati 12 mesi e sono orgogliosa di me stessa per averlo accudito e seguito con la cura che merita. Chi mi conosce sa che io sono un po’ pasticciona con queste cose, ho iniziano negli anni mille diari tutti poi un po’ abbandonati, faccio casino nel sistemare le mie foto.. insomma, non sono molto costante!

E invece con il blog lo sono stata e, anzi, ho voglia di fare sempre meglio.

Continua a leggere…

Good Morning Expo – Campus bambini

Appena ho ricevuto il comunicato che trovate di seguito mi sono esaltata! La trovo un’iniziativa incredibile! Coniugare l‘Expo2015 con il divertimento, il gioco e l’esperimento, rendendola interessante anche per i più piccoli è un’idea geniale!

Ciccino è ancora palesemente troppo piccolo, ma spero di leggere ad iniziativa finita tanti post di mamme che hanno iscritto i loro pargoli.

Continua a leggere…

#Come2Italy – Perchè venire in Italia

Mi è piaciuta tantissimo l’idea di Bimbi e Viaggi e Girovagate di creare un hashtag che possa racchiudere tutti i suggerimenti per visitare i posti più belli della nostra Italia, in occasione dell’Expo2015. Quindi, non solo Milano. #Come2Italy perché è lo stivale che regala milioni di emozioni, perché puoi goderti il sole, il mare, le montagne, l’arte, il buon cibo, i sorrisi, la gioia e via dicendo. Ma soprattutto, #Come2Italy perché esistono dei luoghi unici al mondo che ti rimarranno nel cuore. Per sempre.

Continua a leggere…

Di studenti, viaggi e incidenti aerei

Questo è un post di pancia. Nato dalla necessità di sfogarmi, di mettere nero su bianco una riflessione, un pensiero che mi tortura da ieri.

Dopo l’incidente aereo di Germanwings di due giorni fa, ho cercato di evitare, codardamente, di leggere le storie delle vittime. Ho paura di riflettere su quegli otto/nove minuti che hanno preceduto lo schianto in cui tutti i passeggeri si sono resi conto che la loro vita stava per terminare nel peggiore dei modi. In quella trappola mortale.

Continua a leggere…

Cinque idee di giornate fuori porta partendo da Milano

Durante i week end non programmati mi capita spesso di trovarmi al sabato pomeriggio, dopo aver fatto le cose normali che una mamma si trova a fare (spesa, giocare con il pupo, pulizie, giocare con il pupo, giocare con il pupo, giocare con il pupo) a chiedermi: “dove possiamo trascorrere la nostra domenica, facendo qualcosa di diverso?“.

Continua a leggere…

Sognando la Scozia – organizzazione viaggio

Bando alla scaramanzia che porta spesso le persone a non rivelare i propri piani appena prima che vengano messi in atto, io decido di raccontarvi i passaggi che mi stanno portando ad organizzare al meglio il nostro viaggio estivo.

Per chi non lo sapesse, io Ciccino e papino siamo orgogliosamente calabresi! Di quella zona della Calabria che d’estate offre un mare e delle spiagge che pochi si sognano e che auguro a tutti prima o poi di visitare. Il provenire da quella zona, però, ha mille vantaggi e un unico difetto: che non siamo la tipica famiglia che aspetta le tanto agognate tre settimane di ferie per fare dei viaggi lunghi e lontani. Noi appena possiamo voliamo verso la nostra terra e le nostre famiglie.

Continua a leggere…

Verona, Stoccolma, Montréal. I miei travel dreams con Ciccino

Mi capita spesso di ripensare ai miei viaggi della “vita precedente“, quando bastava un secondo per cliccare su “prenota” senza dover pensare a mille cose e fare mille ricerche su family hotel, ristoranti con seggiolini e baby menu, playground dove far divertire il piccolo compagno di viaggi.

Bastava un secondo per prenotare e ore per fare la valigia. Valigia che era solo ed esclusivamente MIA. Senza dover pensare di viaggiare il più leggero possibile (quindi una valigia in tre) e senza immaginare che in futuro lo spazio di una valigia in tre sarebbe stato occupato almeno per tre quarti dalla roba di un nanerottolo ma che ha bisogno di milioni di cose.

Continua a leggere…