Cinque idee di giornate fuori porta partendo da Milano

Durante i week end non programmati mi capita spesso di trovarmi al sabato pomeriggio, dopo aver fatto le cose normali che una mamma si trova a fare (spesa, giocare con il pupo, pulizie, giocare con il pupo, giocare con il pupo, giocare con il pupo) a chiedermi: “dove possiamo trascorrere la nostra domenica, facendo qualcosa di diverso?“.

Bene, in un momento di megalomania mi sono detta: “perché non dispensare i miei saggi consigli a chiunque si trovi nella mia stessa situazione?”

IMG-20140601-WA0033

Visto che ultimamente ho notato che va molto di moda l’idea di stilare liste di qualsiasi argomento, io non voglio certo essere da meno. Ecco allora la mia personale lista di cinque idee di gite fuori porta, partendo da Milano o dintorni – spiacente per chi vive in altre città ma davvero non so come aiutarvi in questo caso!

MONTE ISOLA

Lago d’Iseo. Un pezzo di terra in mezzo al lago. Un percorso più che curato che è un piacere seguire. A piedi, in bici, col passeggino, col marsupio. Comunque decidiate di andare alla scoperta di Montìsola (in dialetto bresciano), non potete che rimanerne totalmente incantati.

IMG-20140601-WA0035

Il tempo si è fermato, la natura tiene orgogliosamente a sè il proprio spazio e il proprio potere lasciando poco all’artificialità. Lasciate l’auto in uno dei luoghi da cui partono i traghetti (a Sulzano, nel nostro caso) e lasciatevi guidare dall’istinto mentre vi immergete nel fascino di questo pezzo di terra. Ma che non vi venga in mente di girarla in auto. Qui sono bandite, sono permessi solo i motocicli dei residenti e gli autobus pubblici. Luogo da sogno, no?

IMG-20140601-WA0028

COMO 

Vi ricordate del mio racconto sulla nostra prima gita fuori porta? No vero? Però fingete di sì, fatemi contenta.

IMG_1997

Che sia un’ora di auto o un’ora di treno, Como è sicuramente una delle mete preferite dei lombardi. Ricordate la sensazione di terrore e pesantezza che si provava sui banchi di scuola sentendo nominare Manzoni (in realtà non io, ho sempre adorato i Promessi Sposi – ma mi rendo conto di esser stata una voce fuori dal coro)? Ecco, nonostante quella sensazione, guardatevi dentro e ditemi se non ho ragione: chi non ha voglia di andare a scrutare il famoso “quel ramo del lago di Como“?! Una giornata a Como trascorre velocemente e serenamente, alternando momenti di scoperta del centro storico alla passeggiata rilassante sul lungolago. I bambini hanno lo spazio per correre e divertirsi, fare le facce buffe con le paperelle  e i cigni che sorvegliano il lago e ammirare con nasino all’insù, se il cielo lo permette, il profilo delle montagne circostanti.

IMG_1984

LODI

A sola mezzora di viaggio, questa piccola cittadina della bassa padana offre un buon compromesso per visitare qualcosa di diverso senza spingersi lontano.

IMG_0315Noi ci siamo capitati durante il pomeriggio dell’otto marzo, quindi la Piazza Castello era un fermento di bancarelle, oggettini hand made e palloncini gialli. Lodi è interessante per la passeggiata che immancabilmente porta a Piazza del Duomo, uno spazio enorme ideale per i bimbi. Circondata da portici su tutti i lati, lo spazio è a loro dedicato. Possono correre, saltare, giocare, urlare e ridere felici. Come se non bastasse, i giardini comunali all’interno del Parco dell’Isola Carolina, offrono un parco giochi degno di nota.

IMG_0350

LAGO DI GARDA

Premessa – nonostante la vicinanza, io fossi in voi non penserei a questa meta durante i primissimi weekend d’estate. Quel periodo in cui, grazie ai primi caldi il sole, che probabilmente dà alla testa dei molti, questi ultimi pensano bene di fare quelle tre/quattro ore di coda per fare un tratto che solitamente si percorre in poco più di una.

IMG_0948

Ma nei primi giorni di primavera una passeggiata sul lago di Garda è ciò che di più poetico si possa pensare. Il verde dei prati super curati, il blu profondo del lago, i mille colori dei fiori che esplodono nella loro imponente bellezza completano la tavolozza che non ha bisogno di filtri.

Rileggendo il post in cui ho raccontato di questa zona mi rendo conto di essermi ripetuta nella descrizione dei colori. Decido di non cancellare quello che ho già scritto, forse perché solo ora mi rendo conto che sono stati proprio questi a farmi innamorare di Desenzano, di Peschiera, di Sirmione.

IMG_0955

GALBUSERA BIANCA

Come già raccontato in uno dei miei primi post, si tratta di un posto dai molti non conosciuto, l’Oasi di Galbusera Bianca è il posto ideale per abbandonare traffico e smog e dare sfogo alla propria libertà.

IMG_6923

Tornare bambini assieme ai bambini. Cibo ottimo e genuino, paesaggi da cartolina, asinelli da accarezzare, attività e laboratori attivi e adatti a tutte le età. L’Oasi è tutelata dal WWF ed è incredibile pensare che si trovi a soli trenta minuti da una delle città più inquinate d’Italia! Ci sono tutti i presupposti per trascorrerci molte delle nostre domeniche!

IMG_6911

Annunci

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , ,

9 responses to “Cinque idee di giornate fuori porta partendo da Milano”

  1. Lucrezina - Peekaboo Travel Baby says :

    emh sono tra quelle non di Milano ma il tuo post mi e’ piaciuto molto e lo segnalero’ per chi e’ della zona! Molto belli i colori delle tue foto e troppo dolce “ciccino” che correi verso l’ingresso del parco 😀

  2. martatamiazzo says :

    Grazie mille Elena, quante belle idee per i prossimi weekend. Non conoscevo l’oasi di Galbusera Bianca, presto ci porterò Adele. A presto

  3. valigiaepasseggino says :

    Ciao Marta!! Io l’ho scoperta girando sul web e non vedo l’ora che sia bel tempo per poterci tornare! E poi si mangia benissimo!

  4. Ellisteller says :

    Oasi Galbusera? Non la conoscevo proprio, m’ispira per una gita col Nanissimo!

  5. dueingiro.blogspot.it says :

    la più vicina a noi è il lago di Garda!! Bellissima la tua lista 😉 Ciao!!

  6. Sara Ludovico says :

    Ciao Elena, i posti che hai consigliato sono davvero molto belli, e devo ammettere che io ho un debole per il lago d’Iseo e la natura che lo circonda 🙂

    Sara

Lascia qui un tuo commento!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...