Langhe e Roero – il Castello di Govone

Principi, principesse, draghi, torri infuocate. Quale donna, o bambina, non ha mai fantasticato di essere una povera principessina sfigatella richiusa nell’ultima stanza della torre più lontana di un castello in mezzo a un fiume infestato di coccodrilli in attesa che il suo principe azzurro sfidi mostri a tre teste per salvarla? Beh, io sì.

Aggiungici poi, momento romantico, che la storia con Papino è nata avendo come location un castello della nostra zona ed ecco spiegato il fascino, oserei dire amore, per i castelli di tutti i tipi.

Quando, quindi, decidemmo di visitare le Langhe e il Roero non ho potuto fare a meno di sfoggiare il mio sguardo più languido possibile per convincerlo a fare tappa in uno dei tantissimi castelli di questa zona.

IMG_6948

Nel tragitto tra Asti e Alba decidiamo di fermarci, quindi, a Govone, un piccolo e delizioso borgo in pieno Roero che offre la sede ad uno dei tanti castelli di questa zona. Nato come residenza reale dei Savoia, oggi una parte del castello è stato riadattato ad ospitare gli uffici del comune.

Il castello è patrimonio dell’umanità UNESCO, così come l’area in cui si trova (ecco qui il post in cui ne parlo). Dopo aver attraversato una breve stradina in salita si arriva alla base del castello, circondato da uno splendido giardino all’italiana. Ma è il panorama che lascia senza fiato. Un’immensa distesa di verde con vigneti curatissimi e che regalano un enorme piacere per gli occhi. Se si è fortunati a trovare il cielo sgombero da nuvole, il contrasto tra il verde della terra e l’azzurro del cielo è di forte impatto.

IMG_6939

IMG_6946
IMG_6954

Schermata 2014-08-19 alle 23.05.39

Le stanze interne sono adibite ad uffici comunali, quindi non è possibile visitarle (a meno che non si organizzi una visita guidata avendo maggiore tempo), ma se passate da queste parti vi consiglio davvero di soffermarvi almeno una mezzoretta a lasciarvi ammaliare dalla maestosità del castello e dallo splendore dei panorami che offre. E se avanza ancora qualche minuto una passeggiata fra le viuzze, prima di rimettervi in viaggio alla scoperta delle Langhe, è davvero piacevole.

IMG_6951

 

 INFO UTILI:

Come arrivare:

Schermata 2014-08-19 alle 23.12.04

Annunci

Tag:, , , , , , , , , , , , ,

3 responses to “Langhe e Roero – il Castello di Govone”

  1. Lucrezina - Peekaboo Travel Baby says :

    Nel prossimo post come minimo devi raccontare la storia d’amore tua e di Papino e spiegare quando il castello e’ stato determinante (chissa’ che qualcuna non prenda spunto!)
    Belle foto complimenti 😉

Lascia qui un tuo commento!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...