Diventare family reporter: istruzioni per l’uso

Ho sempre amato viaggiare e non ho avuto nessun dubbio nel voler continuare anche dopo la nascita di Ciccino, ma è normale che lo stile di viaggio cambi, e che le attenzioni da porre siano diverse e maggiori. Quando decidiamo un posto da voler visitare, se questo include almeno una notte la prima cosa che facciamo è cercare di informarci su quale possa essere il luogo migliore per accogliere una famiglia senza trovarsi poi con amare sorprese. Certo, il web è pieno di notizie, anche contrastanti, su ogni singola struttura e spesso quello che viene presentato non rispecchia esattamente la realtà.

Quindi la prima cosa è quella di confrontarci con altre famiglie (sia conoscenti sia sui vari social o forum) per conoscere le loro esperienze vissute e chiedere qualche suggerimento. Questo è, appunto, il primo passo nel decidere dove andare e quale struttura scegliere. Infatti, dopo aver ricevuto consigli da altre famiglie e dopo averne visitato il sito web, capita anche di fare un’ “indagine personale” contattando direttamente la struttura e fare milioni di domande (da mamme ci si trasforma in tante piccole james bond!) su servizi e attività proposte.

Si tratta di una sorta di equazione: mio figlio si diverte in vacanza perché l’hotel o i ristoranti scelti offrono per lui servizi e attività=anche mamma e papà si divertono e il viaggio non diventa uno strazio che ti fa venire voglia solo di pregare che finisca in fretta!

E non pensate che sia così banale e che ormai tutto il mondo sia a misura di bimbo! Ditelo ai gestori di quel locale che una volta mi hanno mandato nello sgabuzzino a cambiare il povero Ciccino perché i bagni erano piccoli, il passeggino non ci entrava neppure e i fasciatoi se li sognavano!!

Ecco quindi la scelta di aprire un blog di viaggi con bambini. Ed ecco perché uno dei primissimi post che ho pubblicato su questo mio piccolo mondo è stato questo: Info utili – Around Family. Il mio obiettivo, che in fondo è quello principale per cui è nato Valigiaepasseggino, è quello di poter consigliare alle famiglie viaggiatrici i luoghi ed eventi più family-friendly in Italia e nel mondo.

902425_439386106165168_7205553712143631515_o

Lo scopo di Around Family, un portale fatto da genitori per altri genitori, è quello di testare e recensire personalmente (attraverso le mamme, papà e famiglie che decidono di iscriversi al sito) le strutture indicandone mille dettagli, sia positivi che negativi. Non si tratta di autocelebrazione della struttura stessa o di pubblicità con secondi fini, si mette semplicemente nero su bianco l’esperienza della famiglia evidenziandone alcuni dettagli in base alla fascia d’età dei bambini.

Visto che non ho trovato siti come questo, ho deciso subito di iscrivermi e di parlarne sul mio blog. Poi ho iniziato a mandare loro il mio personale contributo su luoghi che abbiamo visitato (Carroponte, Cascina Cuccagna e Oasi di Galbusera Bianca in Lombardia e La Francesca Resort in Liguria) e a creare un bellissimo rapporto con Giovanni e Francesca, gli ideatori del sito. Da lì è nata la collaborazione con loro, in cui mi segnalavano strutture e io davo la mia disponibilità a “provarle” personalmente, diventando così una mamma tester.

Fino a qualche giorno fa, quando nella casella della posta mi sono trovata un messaggio con l’oggetto “Sorpresa!!“. Se non avessi conosciuto il mittente probabilmente l’avrei cancellata come spam, ma visto che arrivava da loro l’ho aperta per scoprire di essere stata premiata per il mio impegno con un week end gratuito per un “provato per voi” in una regione a me ancora totalmente sconosciuta: l’Abruzzo.

Insomma, mi hanno detto: Elena, ormai ci conosciamo bene, sei una di noi, sai guardare e controllare bene, perché non ci vai tu a fare la #familyreporter assieme a Papino e Ciccino?

Il secondo week end di Settembre, quindi, la famiglia #familyreporter partirà alla volta dell’Hotel Haway di Villa Rosa di Martinsicuro (Teramo) per scoprirne tutti gli aspetti family friendly e poterne parlare poi con le altre famiglie.

Ho già iniziato a sbirciare date ed eventi in quella zona; dita già incrociate sul fattore meteo, chissà se riusciremo a fare lì l’ultimo bagno di questa strana estate!

Annunci

Tag:, , , , , , , ,

12 responses to “Diventare family reporter: istruzioni per l’uso”

  1. esseremammaoggi says :

    Vado in vacanza a Villarosa dal lontano 1989 e l’anno prossimo sperimenterò di persona se é davvero family friendly. Attenderò con ansia la vostra recensione 🙂

    • valigiaepasseggino says :

      Io invece non sono mai stata in questa regione che sono sicura mi conquisterà! Grazie di esser passata, continua a seguirmi per conoscere le mie impressioni sull’hotel Haway e non solo!

  2. Farah - Viaggi nel Cassetto says :

    continua così baby, sei fantastica!
    Io sarò sempre qui a supportarti :*

  3. TripVillage says :

    Wow..ma che bella esperienza!!!

  4. Viviana says :

    Che bello bravissimaaaa
    Un bacione
    Vivy

  5. Irene says :

    Complimenti!!! Sai che sono una tua fan perché è grazie a te se io e Matteo ora siamo super fan dell’ergobaby (anche ora che pesa oltre 10 kg e inizia i primi timidi passetti…non vede l’ora di salire sull’ergo!)…il tuo blog è utilissimo, ed è sempre un piacere leggerti! Un bacione

Lascia qui un tuo commento!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...