In volo con Ciccino – I nostri voli

Qualche giorno fa ho provato a mettere giù dei consigli per i genitori che si accingono a viaggiare, soprattutto volare, con dei bambini (clicca qui per leggere l’articolo). I punti che ho scritto si riferiscono soprattutto alla mia esperienza di volo con un bimbo che ha fatto il battesimo dell’aria a neanche due mesi e ora che ne ha otto e mezzo sta per salire sul suo sesto aereo!

Ognuno di questi viaggi è stato diverso, anche perché, soprattutto nel primo anno di vita, i bambini cambiano e crescono continuamente, quindi la reazione al viaggio è sempre differente (anche in base, nel suo caso, all’umore della giornata e alla stanchezza accumulata pre-volo).

Ecco la nostra storia di volo, precisando che finora sono sempre state tratte brevi, di al massimo due ore di volo:

1 mese e mezzo: primo viaggio della vita, battesimo del volo (ancora prima del battesimo in senso vero). Viaggiamo a ottobre, con la nonna che ci offre sostegno morale e pure di braccia (sono piccoli ma due ore in braccio si fanno sentire!). Nessun ritardo, aeroporto quasi vuoto, noi primi della fila agli imbarchi e pochi passeggeri a bordo. Viaggiamo di tardo pomeriggio, volo meraviglioso. Ciccino ciuccia e dorme tutto il tempo. Anche il cambio pannolino è stato semplice, approfittando del sedile accanto libero non ci siamo neanche dovuti alzare per il bagno. Insomma, il pensiero è stato “se fa così sempre siamo a cavallo!”. A quest’età non ci sono problemi di pappe, giochi o mezzi di distrazione, basta semplicemente la tetta o il biberon e al massimo passeggiare su e giù per l’aereo.

3 mesi e mezzo: secondo viaggio, Linate-Lamezia. Viaggiamo soli io e lui di mattina presto, papino ci accompagna in aeroporto e con i lacrimoni ci lascia andare. Io sono un po’ spaventata di essere sola ma in realtà è tutto molto semplice. Senza bagagli (mollati tutti al check in) e con la carrozzina fino a sotto l’aereo non ho grandi problemi. Ci sistemiamo sull’aereo con l’aiuto della nostra vicina che ci aiuta a mettere via i giubbotti (quando hai un bimbo piccolo tutto il mondo diventa incredibilmente gentile) e il volo “vola via” abbastanza tranquillo. A quasi 4 mesi i pupini iniziano a non voler stare solo straiati sulle braccia ma, almeno lui, voleva stare seduto e guardare tutto e tutti. Giochiamo tutto il tempo con il suo giochino preferito, tra tetta e nanna il volo è andato!

5 mesi: Viaggiamo di mattina col nonno. Nonostante sia febbraio, soffriamo un po’ il caldo, sia in aeroporto che sull’aereo (noi troppo vestiti e i riscaldamenti troppo alti). Volo un po’ in ritardo e tanta gente in fila che si agita. Io passeggio con Ciccino facendogli vedere e toccare un po’ di cose in giro per distrarlo ma appena prima dell’imbarco gli viene magicamente fame. Io cerco di distrarlo per farlo mangiare una volta sull’aereo ma lui, con la sua solita pazienza inesistente, piange finché, una volta finalmente sistemati, lo attacco al seno. Durante il volo non sta un secondo fermo, distrugge il giornale del povero nonno che a malapena legge le prime due pagine e si muove in continuazione. Tempo di nanna: dieci minuti scarsi! Tra giochini e distruzione giornale il volo passa in fretta!

7 mesi: viaggiamo di nuovo con nonna che questa volta ha un gran da fare!! Il pupo non vuole stare seduto e già è dura farlo star buono durante il decollo, ma subito dopo parte il su e giù per l’aereo con nonna che dura fino a quando, finalmente poco prima dell’atterraggio si addormenta! Fondamentalmente è andata bene ma se fossi stata sola avrei avuto qualche problemino in più.

7 mesi e mezzo: viaggiamo con papà (per la prima volta). DISASTRO TOTALE!! Le hostess molto carinamente ci danno il posto in prima fila per poter avere maggior spazio di movimento. Purtroppo Ciccino non prende molto bene il risveglio all’alba ed è nervoso e agitato tutto il tempo. A nulla valgono i tentativi di gioco, di pappa, di canti, di passeggiate, di distrazioni varie. Piange e si lamenta durante TUTTO il volo. I nervi sia nostri che degli altri passeggeri vengono messi a dura prova e io lì capisco che non c’è nulla da fare, nessun giochino che tenga. Se la giornata è no, è no punto e basta!!!

Fra nove giorni proveremo l’ebbrezza di un altro volo tutti e tre assieme. Dita incrociate, in alternativa valeriana a manetta (per noi, mica per lui :D)

Annunci

Tag:, , , , ,

2 responses to “In volo con Ciccino – I nostri voli”

  1. Farah - Viaggi nel Cassetto says :

    Sono sicura che ciccino si comporterà benissimo! 🙂
    Mi portate con voi?

Lascia qui un tuo commento!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...